Il Tirreno

Mo: 'bentornata Noa', università sostituisce cartelli che ne chiedevano liberazione

09 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Tel Aviv, 9 giu. (Adnkronos) - I cartelli appesi nel campus dell'Università Ben Gurion di Be'er Sheva, che chiedevano il rilascio della studentessa Noa Argamani dalla prigionia, sono stati rimossi. Al loro posto, scrive Ynet News, all'ingresso del campus, sono stati appesi nuovi cartelli con la sua foto e la scritta "Bentornata nostra Noa, siamo contenti che tu sia a casa".
Primo piano
Il brutto gesto

Vandalizzate quattro sculture di Giò Pomodoro in mostra a Pietrasanta