Il Tirreno

India: Modi giura per il terzo mandato alla guida del governo

09 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Nuova Delhi, 9 giu. (Adnkronos/Dpa/Europa Press) - Il primo ministro indiano, Narendra Modi, ha prestato giuramento questa come capo del governo del Paese, per il terzo storico mandato, una circostanza che non si verificava da 60 anni nel Paese. Il leader del Partito popolare indiano (Bharatiya Janata - Bjp) torna al potere in un momento di particolare debolezza politica poiché, per la prima volta da quando è salito al potere dieci anni fa, ha dovuto formare rapidamente un governo di coalizione con partiti dell'Alleanza Democratica Nazionale . Questi negoziati hanno portato alla formazione di un nuovo gabinetto composto da 30 ministri, cinque indipendenti e 36 segretari di Stato. Tuttavia, fonti del partito hanno avanzato che il Bjp manterrà ministeri chiave come l'Interno, la Difesa, gli Affari Esteri e l'Economia, anche se non è noto se resteranno in carica gli stessi ministri. I nomi del nuovo gabinetto saranno annunciati in giornata durante la cerimonia che si svolge al Rashtrapati Bhavan, nel palazzo presidenziale di Nuova Delhi, alla presenza del presidente del Paese, Droupadi Murmu.
Elezioni: i ballottaggi

Nel capoluogo

Firenze, eletta Sara Funaro: è la prima sindaca donna. Sconfitto l’ex direttore degli Uffizi Schmidt