Il Tirreno

Europee: Tajani, 'è stata bella campagna ma avrei voluto si parlasse di più di Europa'

07 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 7 giu. (Adnkronos) - "A Napoli c'erano 15.000 persone in piazza, abbiamo riempito piazza Matteotti, una piazza simbolo, l'abbiamo trasformata in una piazza della libertà, dedicata a Silvio Berlusconi, che è stato un grande campione della libertà. E' stata la prima manifestazione in una piazza così grande dopo la scomparsa di Berlusconi, c'era veramente tantissimo entusiasmo, è stato un grande successo, siamo molto contenti". Lo ha detto ad Agorà, su RaiTre, il vice premier e ministro degli Esteri Antonio Tajani. "E' stata una bella campagna elettorale per quanto riguarda Forza Italia - commenta - avrei voluto che si fosse parlato di più di Europa, si è parlato sempre di cose italiane e i cittadini non sanno esattamente come funziona il meccanismo europeo. Avrei voluto per far sapere per esempio che non sono i partiti italiani che decidono in Europa: noi siamo 76 parlamentari su 720 nella prossima legislatura, eravamo 705 è quella che sta per concludere. Decidono i grandi partiti europei, non decidono i partiti nazionali e in Europa la grande forza è il Partito Popolare Europeo che deciderà il prossimo Presidente della Commissione, il prossimo Presidente del Parlamento Europeo, i vertici apicali. Insomma, se vogliamo far contare di più l'Italia in Europa bisogna votare per Forza Italia, il voto più utile che ci possa essere perché siamo parte del Partito Popolare Europeo, questo è il motivo vero, è una cosa incontrovertibile". "Non è propaganda elettorale, è un'analisi - spiega il ministro - Anche nella scorsa legislatura, c'erano partiti che avevano 30 parlamentari e contavano più 10 di Forza Italia perché erano nel Partito Popolare Europeo. Abbiamo bloccato anche qualche scellerata proposta, come quella delle nuove regole sugli imballaggi. Siamo stati abili a convincere il Partito Popolare Europeo dell'errore che si stava commettendo e il Ppe in Parlamento ha bloccato tutto. E' stato un grande successo per Forza Italia, ma soprattutto è stato un grande successo per l'industria italiana e per l'ortofrutta italiana".
Primo piano
Il brutto gesto

Vandalizzate quattro sculture di Giò Pomodoro in mostra a Pietrasanta