Il Tirreno

Foresta blu, Eiis al fianco di Coop per la protezione dei mari

31 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 31 mag. (Adnkronos) - “Eiis si occupa di educazione, divulgazione e formazione sulla sostenibilità e una componente molto importante di questo progetto è proprio la parte di educazione alla ricchezza della biodiversità del nostro meraviglioso mare Mediterraneo". Così Diego Raiteri, vicepresidente dell’European Institute of Innovation for Sustainability (Eiis), in occasione dell'avvio di 'Foresta Blu', la campagna di Coop per il monitoraggio, il ripristino e la protezione di tratti di praterie di Posidonia oceanica. Al fianco di Coop, tra le altre realtà che prendono parte al progetto, anche Eiis. "Per questo 400 giovani sono stati selezionati per partecipare a un corso, da cui 100 di questi verranno individuati, in base a una challenge, per prendere parte a un progetto specifico in mare; in questo modo potranno fare esperienza di tutto ciò che hanno studiato sulla biodiversità marina direttamente in mare. Ciò che è più importante - aggiunge Raiteri - è creare conoscenza sulla ricchezza del nostro mare e riconnettere i giovani con la natura. Questa connessione, che non esiste quasi più nel nostro mondo, è fondamentale se vogliamo che non solo i giovani ma noi tutti diventiamo agenti di cambiamento per creare un futuro sostenibile”.
Primo piano
La tragedia

Con il gommone contro gli scogli: muore un giovane ufficiale toscano della Marina