Il Tirreno

Industria Felix, Bonavitacola: "Campania sottoscriva patto sviluppo e coesione"

29 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 29 mag. (Adnkronos) - “Sostenere la competitività delle imprese significa creare un habitat favorevole al consolidamento delle imprese insediate e allo sviluppo dei nuovi investimenti. Le sfide da affrontare esigono che le risorse siano concentrate sui temi dell’innovazione e della formazione, promuovendo percorsi finalizzati alla costruzione di distretti produttivi di filiera. Le reti di impresa rappresentano una necessità e, nel contempo, un’opportunità concreta per le piccole e micro imprese che vogliono crescere, consapevoli che solo la collaborazione può garantire la competitività in una fase in cui i processi di transizione richiedono risorse e forti sinergie. In questo contesto, è assolutamente necessario e urgente che la Campania sottoscriva con il Governo il Patto di Sviluppo e Coesione 2021 -2027 per procedere in tempi brevi all’avvio degli interventi infrastrutturali indispensabili per l’economia regionale e per proseguire i percorsi virtuosi già avviati nella precedente programmazione”. Lo ha detto il vice Presidente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola partecipando al 57.esimo evento Industria Felix organizzato a Napoli dal Magazine, trimestrale di economia e finanza in supplemento con Il Sole 24 Ore e Cerved. “La Regione Campania - conclude Bonavitacola - è un territorio di eccellenza, di grandi risultati in tema di ricerca scientifica, di innovazione e di imprese virtuose in grado di coniugare lo sviluppo con la tutela dell’ambiente. L’augurio è che il piccione viaggiatore campano possa finalmente giungere a Roma, sollevandosi dalle acque del Garigliano, che non è ancora riuscito a varcare, per portare a Palazzo Chigi una notizia che non hanno: la Campania è la prima regione del Mezzogiorno”.
Primo piano
Le previsioni

Meteo in Toscana, polvere dal deserto e 40 gradi: arrivano “cielo giallo” e caldo record – Video

di Tommaso Silvi