Il Tirreno

Ucraina: Kuleba, 'non abbiamo rifiutato accordo di pace, è menzogna di Mosca'

14 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Kiev, 14 mag. (Adnkronos) - La narrazione spesso ripetuta secondo cui "l'Ucraina ha rifiutato un accordo di pace offerto dalla Russia nella primavera del 2022" è "una delle bugie preferite promosse dalla Russia". Lo ha affermato il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba in un discorso video pubblicato su X. Kuleba ha aggiunto che la Russia è intenzionata a diffondere questa narrativa infondata perché vuole “spostare la colpa della guerra… sull’Ucraina. Vogliono che la gente dimentichi che è stata la Russia a iniziare la guerra su vasta scala nel febbraio 2022 e si concentri invece sui colloqui alla fine di marzo 2022". Il ministro ha riconosciuto che i delegati russi e ucraini si sono effettivamente incontrati nei primi mesi della guerra e hanno discusso su come porre fine ai combattimenti. Ma sostiene che le rispettive posizioni erano "così lontane" e "le richieste russe così bizzarre, che la prospettiva di una vera soluzione non era nemmeno lontanamente in vista". Kuleba ha detto ancora che anche la narrazione secondo cui Johnson in qualche modo avrebbe sabotato i colloqui non corrisponde alla cronologia perché i negoziati sono continuati per mesi dopo la visita di Johnson a Istanbul. "Il vero responsabile della mancanza di pace in Ucraina, ha concluso Kuleba, è il presidente russo Vladimir Putin".
Le ultime
Trasporto aereo

Forte turbolenza sul volo Qatar Airways Doha-Dublino: 12 feriti

Cinema in Toscana