Il Tirreno

Natalità: Leoni (Fi), 'violenti non possono minare democrazia'

11 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 11 mag. (Adnkronos) - "Io ho 24 anni, faccio politica da quando ne ho 14, quindi da quasi 10 anni, e né a me né a nessuno dei ragazzi di Forza Italia è mai venuto in mente di organizzare una manifestazione per impedire a qualcuno di parlare. Questa è una differenza tra noi e loro”. Così Simone Leoni, responsabile dell’organizzazione di Forza Italia Giovani e segretario regionale del Lazio, commentando a 'Prima di domani' le manifestazioni degli studenti contro gli Stati generali della Natalità. “Prima questi violenti hanno impedito al Ministro Roccella di parlare -ha proseguito- e il giorno dopo hanno organizzato una manifestazione, con la partecipazione dei centri sociali -c’erano anche dei collettivi anche legati alla Sapienza. Avevano concordato con la Questura un determinato percorso, dal quale hanno deviato cercando in maniera minacciosa di raggiungere il luogo dove si stavano svolgendo gli Stati Generali della Natalità e bruciando un libricino del ministro Valditara. Questo non mi sembra un atteggiamento dialogante. I poliziotti hanno cercato di contenerli, ricevendo come risposta lanci di vasi e di bottiglie. Non si può consentire a questi violenti di minare il concetto di democrazia”.
Le ultime
La macabra scoperta

Orrore tra gli scogli, una neonata trovata morta dentro uno zaino

Cinema in Toscana