Il Tirreno

Mo: Boldrini, 'incomprensibile astensione Italia all'Onu su riconoscimento Palestina'

11 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 11 mag. (Adnkronos) - "Il voto dell'Assemblea generale dell'Onu sul riconoscimento dello Stato di Palestina come membro effettivo è un'ottima notizia, una decisione che va nella direzione giusta. Incomprensibile l'astensione dell'Italia ancora di più alla luce delle motivazioni addotte dall'ambasciatore Massari secondo cui la soluzione deve passare da 'negoziati diretti tra le parti'. Una posizione che esclude il ruolo di organismi sovranazionali come l'Onu che, invece, hanno il compito di premere affinché i due Stati si legittimino a vicenda e perché lo Stato di Palestina sia riconosciuto internazionalmente. E lascia, sinceramente, senza parole il gesto sguaiato e volgare del rappresentate di Israele che straccia la Carta dell'Onu come segno di protesta. Il nostro Governo che parla tanto di 'due popoli e due Stati', come pensa si possa arrivare a questa soluzione se poi, nelle sedi opportune, l'Italia si astiene?" Lo afferma Laura Boldrini, deputata Pd e presidente della commissione della Camera sui diritti umani nel mondo. "Questa posizione dell'Italia, vale la pena sottolineare, è anche in opposizione a quanto già votato dal Parlamento nel 2015 e cioè -aggiunge- il riconoscimento della Palestina come stato indipendente. Pur di non deludere l’amico e alleato Netanyahu il Governo Meloni abdica ad ogni azione politica che porti alla fine della guerra in Medio Oriente, alla sicurezza e al rispetto della legalità internazionale".
In evidenza
Nei cieli

Forti turbolenze sul volo Londra-Singapore: un morto e diversi feriti. Cosa è successo: le ipotesi – Video

Sport