Il Tirreno

Calcio: media Iran, sarà reintrodotto il divieto di stadio per le donne

24 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Teheran, 24 apr. (Adnkronos) - In Iran verrà reintrodotto il divieto di accesso agli stadi per le donne. Lo hanno riferito diverse testate locali che affermano che la federazione iraniana ha ordinato l'imposizione del divieto nella città nord-occidentale di Tabriz in seguito ad "incidenti ripugnanti" durante una partita casalinga del club locale di massima serie Tractor-Sazi. Non è chiaro se il divieto di stadio si applichi solo a Tabriz o a tutte le partite. I Tractor sono uno dei club più popolari in Iran, con un'ampia base di fan tra cui molte donne. Alcuni osservatori ritengono che l'invasione in campo di una donna in una partita della scorsa settimana sia la ragione dell'ultima decisione della FA. Una donna è scesa in campo durante la partita della Pro League tra il club di Teheran Esteghal e l'Aluminium Arak e ha abbracciato Esteghlal e il portiere della nazionale Hossein Hosseini. Hosseini è stato multato di circa 7.500 dollari e sospeso per una partita dopo averla trattenuta brevemente. In Iran è vietato toccare le donne che non fanno parte della famiglia stretta. Il clero ultraconservatore iraniano ha sostenuto che le donne non hanno nulla a che fare negli stadi con i tifosi maschi. Sotto la pressione della Fifa, l'organo direttivo mondiale, negli ultimi anni il divieto è stato leggermente allentato, consentendo ad un certo numero di donne di assistere alle partite.
Le ultime
La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino