Il Tirreno

Auto: a marzo immatricolazioni -3,71% per ritardi incentivi

02 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 2 apr.- (Adnkronos) - Dopo una lunga striscia di risultati positivi a marzo battuta d’arresto per il mercato dell’auto in Italia che, complici due giorni lavorativi in meno, ma anche per i ritardi nel varo dei nuovi incentivi, registra -3,7% con 162.083 nuove auto immatricolate rispetto alle 168.324 di marzo 2023. Il primo trimestre dell’anno resta comunque in positivo con una crescita del 5,7% sullo stesso periodo 2023 con 451.261 unità immatricolate (-16,1% su gennaio-marzo 2019). I dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti mostrano anche 481.531 trasferimenti di proprietà a fronte di 490.134 passaggi registrati a marzo 2023, con una diminuzione del 1,76%. Il volume globale delle vendite mensili, pari a 643.614, ha interessato per il 25,18% vetture nuove e per il 74,82% vetture usate.
Primo piano
La sentenza

Pisa, morto a 52 anni per l’amianto respirato sulle navi della Marina: la figlia risarcita dopo 24 anni

Il commento audio

Morte di Mattia Giani, il direttore del Tirreno alla partita della vergogna: «Una crudele idiozia»