Il Tirreno

Europee: Renzi, 'la lista si farà, Iv non mette veti e io non faccio guerra nel fango'

28 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 28 mar (Adnkronos) - "La lista per gli Stati Uniti d’Europa si farà". Lo scrive Matteo Renzi nella sua ultima enews. "La dico banale, quasi brutale: il mondo cade a pezzi, non ci possiamo permettere di stare a litigare sulle piccole beghe nostrane. Noi siamo d’accordo. Lo siamo sempre stati, l’abbiamo detto ovunque, da Maastricht alla Leopolda. E manteniamo questa posizione", aggiunge il leader di Iv. "La lista Stati Uniti d’Europa farà come minimo cinque parlamentari (io spero di arrivare a 7/8, ma questa è un’altra storia). Seguitemi bene. Se fossero cinque significa – per come sono fatte le regole europee – che ne togliamo due a Fratelli d’Italia, uno alla Lega, uno ai Cinque Stelle e uno al PD", spiega Renzi nella enews. "Raggiungere questo obiettivo ha richiesto e richiede tanta fatica. La costruzione di operazioni politiche complicate si fa nel silenzio, lavorando, per mesi. Non con tweet sguaiati e aggressioni agli alleati come fanno in tanti, anche nel campo degli ex compagni di strada", sottolinea ancora Renzi che poi tra le altre cose spiega: "Non chiedetemi di fare la guerra nel fango, rispondendo alle fake news, alle illazioni, agli insulti: non è il mio. Non mi troverete nelle risse di condominio di chi preferirebbe uno scontro tra riformisti in Italia pur di affermare il proprio ego. Non risponderò a chi si dichiara liberale ma aggredisce la mia vita professionale e personale con metodi grillini". (segue) (Adnkronos) - Il leader di Iv sottolinea ancora: "In questi mesi c’è chi ha quotidianamente messo veti contro di noi. Non ho mai risposto. Non lo farò oggi. Italia Viva non mette veti, Italia Viva non accetta veti. Italia Viva, a differenza di altri, fa politica. Noi lavoriamo perché l’8 e il 9 giugno al Parlamento Europeo ci sia qualche riformista in più e qualche sovranista in meno. Tutto il resto è wrestling da social media che appassiona (forse) mille persone".
Primo piano
Turismo

Il ponte del 25 aprile? Sulle piste a sciare: «Nevicata eccezionale». Ecco gli impianti aperti in Toscana