Il Tirreno

Calcio: Abodi, ‘mi auguro che Acerbi sia in pace con la sua coscienza’

28 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 28 mar. (Adnkronos) - “Caso Acerbi? Sul tema del razzismo io non voglio aggiungere nulla, non vorrei soltanto rincorrere la cronaca, ma vorrei anticiparla. E dire che siamo contro il razzismo lo ritengo a questo punto non scontato, ma non mi soddisfa. M auguro che chi ha giudicato abbia avuto tutte le informazioni utili per farlo e mi auguro che Acerbi sia in pace con la sua coscienza”. Sono le parole del Ministro per lo sport e i giovani Andrea Abodi a margine della firma del protocollo d’intesa tra Sport e Salute e la Conferenza delle Regioni e Province Autonome, per lo sviluppo del sistema nazionale per il Censimento degli impianti sportivi. Il Ministro invece sulla decisione del Napoli di tirare via le patch contro il razzismo dalla maglia, ha spiegato: “comprendo l'amarezza, partendo dal rispetto nei confronti di Juan Jesus, però ritengo che bisogna fare uno sforzo per rimanere tutti insieme a contrastare un fenomeno che non si può contrastare disarticolati e che anche in una situazione come questa ha bisogno di compattezza”. "La sentenza sul caso è chiara? Esprimere un parere da parte mia è sempre inappropriato sul tema tecnico. Io ho espresso due pareri di principio e poi ognuno legge una sentenza per come vuole leggerla o per gli strumenti culturali che ha. D'altro canto una sentenza è il frutto delle valutazioni di ciò che è stato riportato. E in altre sentenze il dispositivo tecnico non ha avuto bisogno di prove certe per aggiungere ad una condanna. Non è un caso che io abbia detto mi auguro che le informazioni e la documentazione messa a disposizione di chi ha giudicato sia stata effettivamente esaustiva. Ma il dato principale rimane quello della responsabilità individuale”, ha aggiunto Abodi.
Primo piano
Le celebrazioni

25 Aprile, piazza della Signoria gremita: Stefano Massini legge il monologo di Scurati – Video