Il Tirreno

Mo: media, 'Idf dietro raid contro agenti legati all'Iran nella Siria orientale'

26 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Tel Aviv, 26 mar. (Adnkronos) - L’aeronautica israeliana è responsabile degli attacchi aerei notturni nella Siria orientale, che secondo quanto riferito hanno ucciso diversi agenti legati all’Iran. Lo ha appreso il Times of Israel, citando fonti della difesa israeliana, secondo cui i raid nell'area di Deir Ezzor e al-Bukamal hanno preso di mira risorse appartenenti all'Unità 4000 iraniana, alla Divisione per le operazioni speciali dell'Organizzazione di intelligence del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche e all'unità per le operazioni speciali della Forza Quds dell'Irgc in Siria, nota come Unità 18840. Ieri lo Shin Bet ha annunciato di aver sventato i tentativi di queste due unità iraniane di contrabbandare armi ai terroristi palestinesi della Cisgiordania. Gli attacchi notturni, dicono fonti della difesa, sono stati una risposta ai tentativi di contrabbando di beni iraniani. Israele è a conoscenza del fatto che diversi agenti iraniani o legati all’Iran sono stati uccisi negli attacchi. L’Osservatorio siriano per i diritti umani con sede nel Regno Unito sostiene che nove persone sono state uccise negli attacchi.
Primo piano
Lo studio

Comuni più ricchi d’Italia, una sorpresa in Toscana – La classifica completa e i dati per ogni regione