Il Tirreno

Sanremo: Ruotolo (Pd), 'censura artisti fatto gravissimo, Rai sempre più al servizio di P.Chigi'

12 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 12 feb (Adnkronos) - "Quello che è successo ieri in Rai è grave. Prima la velina e poi la censura nello stesso programma, Domenica In su Rai Uno”. Lo dichiara Sandro Ruotolo, responsabile informazione del Partito democratico. “La nota dell’Amministratore delegato Rai, Roberto Sergio, letta da Mara Venier ha il sapore di una velina inopportuna e sbagliata. Siamo tutti d’accordo nel condannare la strage di Hamas del 7 ottobre e siamo tutti d’accordo per un cessate il fuoco umanitario a Gaza -prosegue Ruotolo-. Non compete all’Amministratore delegato della Rai, interpretare le dichiarazioni di un artista e imporre la sua velina". "E sempre nello stesso programma di ieri, aver interrotto, come ha fatto Mara Venier, un altro artista che si era esibito a San Remo, Dargen D’Amico, sugli immigrati perché ‘siamo qui per parlare di musica e divertici, ha il sapore della censura’, di una Rai sempre più al servizio di palazzo Chigi”, conclude.
Primo piano
La testimonianza

Firenze, parla Maria: «Così la polizia mi ha fratturato il naso durante il corteo, colpita al volto senza motivo»

di Danilo Renzullo
Le nostre iniziative