Il Tirreno

Mo: media, 'operazione liberazione ostaggi era stata rinviata 2 volte'

12 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Tel Aviv, 12 feb. (Adnkronos) - L'operazione di liberazione di Fernando Marman e Luis Har, i due ostaggi argentino-israeliani liberati nella notte a Rafah, era stata rinviata almeno due volte prima di essere portata a termine. Lo scrive Ynet News, precisando che la decisione è stata approvata dal primo ministro Benjamin Netanyahu e dal ministro della Difesa Yoav Gallant. Gli ostaggi erano detenuti al secondo piano di un edificio strettamente sorvegliato e da altre guardie in un edificio accanto, scrive il Jerusalem Post. Le forze israeliane sono entrate clandestinamente nel complesso e hanno utilizzato esplosivi, fuoco pesante, contando su informazioni molto riservate e sull'esatta posizione degli ostaggi rispetto alle loro guardie per salvare Marman e Har senza che Hamas potesse ucciderli prima. Successivamente, un elicottero ha portato gli ostaggi allo Sheba Medical Center, dove sarebbero in buone condizioni. Un soldato è rimasto leggermente ferito, ma nessuno è rimasto ucciso.
Primo piano
La tragedia

Livorno, schiacciata con lo scooter fra due auto: morta una donna di 51 anni

Le nostre iniziative