Il Tirreno

Calcio: pm Milano chiude indagini, Corona rischia processo per diffamazione

12 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Milano, 12 feb. (Adnkronos) - La procura di Milano ha chiuso le indagini nei confronti di Fabrizio Corona, indagato per diffamazione nel capoluogo lombardo e sentito come testimone nell'inchiesta piemontese sul calcioscommesse. L'uomo che nell'autunno scorso ha dettato, su social e con ospitate in tv, i tempi di presunte rivelazioni sull'indagine legata al mondo del calcio risulta indagato per diffamazione a mezzo stampa dopo le denunce del laziale Nicolò Casale, dell'attaccante della Roma Stephan El Shaarawy e Nicola Zalewski, terzino polacco della squadra giallorossa, tirati in ballo nella vicenda. La chiusura dell'indagine, firmata dal procuratore Marcello Viola e dal pm Pasquale Addesso, riguarda anche Antonio Ricci e Valerio Staffelli, rispettivamente direttore e inviato di Striscia la notizia, e Luca Arnau allora direttore di Dillinger News. Gli indagati hanno ora venti giorni di tempo qualora volessero essere sentiti in procura, poi il pm esercita l'azione penale con la citazione diretta a giudizio.
Primo piano
La testimonianza

Firenze, parla Maria: «Così la polizia mi ha fratturato il naso durante il corteo, colpita al volto senza motivo»

di Danilo Renzullo
Le nostre iniziative