Il Tirreno

Foibe: Magi (+Eu), 'tragedia figlia dell'Europa delle patrie e dei nazionalismi'

10 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 10 feb (Adnkronos) - “Ricordiamo oggi il dramma degli esuli istriani e delle vittime delle foibe, un’altra tragedia figlia dell’Europa delle patrie, dei nazionalismi e delle ideologie: un’Europa che speriamo aver lasciato per sempre alle spalle. Una pagina nera e brutale ad opera del regime comunista di Tito che per troppo tempo è stata dimenticata e che oggi è doveroso ricordare”. Lo afferma il segretario di Più Europa Riccardo Magi.
Primo piano
La tragedia

Agliana, sbanda con l'auto e muore a 28 anni: la vittima è un cuoco

di Tiziana Gori
Le nostre iniziative