Il Tirreno

Milano: Ordine avvocati, 'legali rispettino deontologia'

09 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Milano, 9 feb. (Adnkronos) - "I principi fondamentali del giusto processo impongono a tutti, in primis agli avvocati, di mantenere condotte adeguate. I principi deontologici siano inderogabili, soprattutto quando ci si avventura in dichiarazioni pubbliche, a maggior ragione nell’ambito di indagini di particolare notorietà, come quelle che stanno interessando nelle ultime settimane il foro milanese", come quella che riguarda il caso Pifferi. Lo afferma il presidente dell'Ordine degli avvocati di Milano Antonino La Lumia. Con una nota l'Ordine torna a porre l’attenzione, "stigmatizzandole, sulle storture, sempre più frequenti, che conseguono alla proliferazione di un’aggressiva (sub)cultura del processo mediatico, costruito parallelamente e fuori dalle aule di giustizia, con l'effetto di minare fortemente le garanzie concesse dalla legge all’indagato e la presunzione di non colpevolezza". Con riguardo ai rapporti con la stampa, l’Ordine "ritiene necessario richiamare nuovamente i propri iscritti al rigoroso rispetto doveri di segretezza e riservatezza, che vanno puntualmente osservati dal difensore anche quando il mandato sia stato adempiuto o comunque concluso, e che costituiscono un argine contro la banalizzazione dell’esperienza giudiziaria e, in ultima istanza, della giustizia".
Primo piano
Il caso

Pisa, neonato portato via dall'ospedale Santa Chiara: il padre rintracciato a Calci ma il bimbo non si trova

di Andreas Quirici e Martina Trivigno
Le nostre iniziative