Il Tirreno

Giustizia: manca personale, Milano impiega condannato per guida in stato di ebbrezza

09 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Milano, 9 feb. (Adnkronos) - Il Tribunale di Milano corre ai ripari contro la "grave" mancanza di personale amministrativo impiegando persone condannate a lavori di pubblica utilità. Vista l'assenza di amministrativi, "che ha raggiunto la percentuale del 40%", sono stati avviati accordi di secondo livello con enti convenzionati per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità da parte di persone condannate per reati stradali. La prima esperienza, si legge nella nota firmata dal presidente Fabio Roia, avrà inizio il prossimo 22 febbraio. E.C., 53 anni, nato nelle Filippine, condannato per guida in stato di ebbrezza svolgerà la sua attività di 26 ore suddivise in sette giornate lavorative con la qualifica di ausiliario destinato alla movimentazione dei fascicoli processuali cartacei. "Si tratta - spiega Roia - anche di un tentativo per avvicinare le persone che hanno sofferto vicende giudiziarie all'Istituzione in una prospettiva di riparazione sociale".
Primo piano
Il gesto

Pontedera, ragazzina picchiata dal branco salvata da un giovane che interviene e la protegge – Video

di Tommaso Silvi
Le nostre iniziative