Il Tirreno

Mes: Foti, 'Conte perdente d'insuccesso, scredita organo garanzia'

08 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 8 feb. (Adnkronos) - "Giuseppe Conte perde ancora, abbandonando il campo a un minuto dalla fine. Un perdente d'insuccesso che, dopo aver dimezzato il suo partito, getta discredito su di un organo di garanzia della Camera, accusando lo stesso di mancanza di terzietà, senza avere neppure avuto il rispetto di attendere la conclusione dei lavori". Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera dei deputati, Tommaso Foti. "È infatti davvero esilarante assistere alla capitolazione della vicenda del Giurì d'Onore sul Mes - attivato contro il presidente Meloni - tanto reclamato dall'avvocato del popolo e poi sciolto dal presidente della Camera su richiesta proprio di Conte stesso. Una mossa, quella del leader dei grillini, con uno scopo ben preciso: tentare di evitare una sonora umiliazione. Resosi evidentemente conto della sostanza della vicenda, ha iniziato a ricorrere a una serie di scuse spassose, in nome di una tanto presunta quanto inesistente 'imparzialità non rispettata'. La nostra solidarietà e i nostri ringraziamenti vanno a tutti quei colleghi che per settimane hanno dovuto lavorare invano, leggendo cumuli di documenti, faticando inutilmente e sprecando ore preziose. Si chiude così la partita, come nelle urne anche in Parlamento, con un Conte battuto - e 'in fuga per la sconfitta' da un Giurì, che è bene ricordare non può irrogare sanzioni - da Giorgia Meloni", chiosa il presidente dei deputati Fdi.
Il caso
L’esecutivo alle terme

Studenti manganellati, il governo dei duri in masseria: a Saturnia il gelo dei ministri e la scossa di Giani

Le nostre iniziative