Il Tirreno

Pnrr: Meloni, 'scritto di ritardi e rischi per Italia ma realtà dice altro'

31 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 31 gen. (Adnkronos) - Sulla revisione del Pnrr "immagino ricorderete le polemiche quando si propose di rivederlo, di rivederlo perché quel Piano, scritto in un contesto antecedente alla situazione in cui ci trovavamo, aveva bisogno di essere focalizzato di più sulle priorità. Si è detto che l'Italia rischiava di perdere le risorse, si è scritto che l'Italia era in ritardo sui fondi del Pnrr ma la realtà dice altre cose: abbiamo risolto i problemi legati alla terza rata e ne abbiamo ottenuto il pagamento", idem per la quarta "e siamo stati i primi a presentare gli obiettivi della 5 e nello stesso tempo revisionavamo il piano. Questo ci ha permesso di liberare 21 miliardi di euro che abbiamo concentrato su alcune priorità: 12,5 miliardi sono destinati al sostengo delle imprese, anche per l'efficientamento energetico, anche quelle medio-piccole". Lo ha detto la premier Giorgia Meloni ad Aosta, dove è giunta per la firma dell'accordo per lo sviluppo e la coesione tra il governo e la regione.
Primo piano
Il gesto

Pontedera, ragazzina picchiata dal branco salvata da un giovane che interviene e la protegge – Video

di Tommaso Silvi
Le nostre iniziative