Il Tirreno

Pnrr: Malan, 'Governo mantiene dialogo e confronto con Parlamento nei tempi previsti'

31 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 31 gen. (Adnkronos) - "È davvero incredibile che il senatore Boccia ed il Pd polemizzino sul Pnrr utilizzando come fonte un articolo che racconta ed auspica polemiche inesistenti. Il Governo Meloni risulta al primo posto in Europa per quanto concerne l’avanzamento dell’implementazione del Piano: con il pagamento della quarta rata, ottenuta lo scorso 28 dicembre, l’Italia ha ricevuto complessivamente 102 miliardi di euro per il finanziamento di progetti strategici per cittadini e imprese, risorse pari a più della metà del totale complessivamente assegnato al Pnrr. Inoltre, l’Italia è il primo Paese ad aver richiesto, lo scorso 29 dicembre, il pagamento della quinta rata. Nessun Paese in Europa è arrivato a questo punto della realizzazione dei Piani nazionali di ripresa e resilienza, eppure il Pd denuncia ritardi e carenza di fondi, dimostrando così tutta la distanza che li separa dalla realtà dell’attuazione del Piano e dal lavoro che il Governo, sta portando avanti fin dal suo insediamento". lo afferma il capogruppo di Fratelli d'Italia al Senato, Lucio Malan. "La testimonianza più importante del lavoro svolto dal Governo proviene proprio da Bruxelles, dove la Commissione europea -ricorda l'esponente Fdi- ha approvato la revisione complessiva del Pnrr che ha consentito di rimodulare gli obiettivi in modo tale da mettere in sicurezza tutte le risorse assegnate all’Italia, nonché di inserire nel Piano nuove misure per il rilancio del tessuto produttivo ed il sostegno delle famiglie. Il ministro Fitto sta portando avanti questo lavoro con il pieno coinvolgimento del Parlamento". "Forse il senatore Boccia non ricorda che lo scorso luglio, proprio il ministro Fitto ha discusso, in audizione presso le commissioni riunite Bilancio e Politiche Ue di Camera e Senato, la Terza relazione al Parlamento sullo stato di attuazione del Pnrr e successivamente il 1 agosto in Aula. Trattandosi di una Relazione semestrale, quindi, il Governo -conclude Malan- è perfettamente nei tempi per mantenere costante il dialogo e il confronto con il Parlamento, e presenterà a breve la Quarta relazione al Parlamento, nella quale darà conto anche del complesso processo di revisione del Piano completato lo scorso dicembre e delle prospettive di attuazione del nuovo Pnrr inclusivo del capitolo REPowerEU”.
Primo piano
Emergenza idrica

In Toscana manca l'acqua: dall'Elba alla Lunigiana, ecco tutti i progetti per non restare a secco

di Francesco Paletti
Le nostre iniziative