Il Tirreno

Pakistan: ex premier Imran Khan condannato a ad altri 14 anni per corruzione

31 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Islamabad, 31 gen. (Adnkronos) - L'ex premier pakistano Imran Khan e sua moglie Bushra Bibi sono stati condannati a 14 anni di carcere, il giorno dopo la condanna a 10 anni. Khan, che è stato estromesso dalla carica di primo ministro dai suoi oppositori nel 2022, sta già scontando una pena detentiva di tre anni dopo essere stato condannato per corruzione. Ieri era stato condannato per aver divulgato segreti di Stato e oggi gli sono stati comminati altri 14 anni per un caso di corruzione. Khan ha affermato che le sentenze a suo carico sono politiche. Queste ultime condanne arrivano appena una settimana prima delle elezioni nazionali in Pakistan, nelle quali gli sarà impedito di candidarsi. Si ritiene che le sentenze verranno scontate contemporaneamente. Khan è già detenuto dallo scorso agosto. Sua moglie Bushra Bibi era in custodia cautelare durante il processo, che riguardava le accuse secondo cui la coppia aveva venduto illegalmente doni statali ricevuti per profitto personale.
Primo piano
Le sabbie mobili dei cantieri

Quante opere pubbliche stritolate fra burocrazia e soldi che mancano: i casi in Toscana, i tempi e i progetti

di Barbara Antoni