Il Tirreno

Milano: gip su Park Towers, 'eclatante illegalità', risparmio di 4mln per società

31 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Milano, 31 gen. (Adnkronos) - Nell'indagine che ha portato a indagare sei persone per la costruzione 'Park towers' in via Crescenzago a Milano, per il gip Daniela Cardamone c'è "l'accertata esistenza di profili assolutamente eclatanti di illegalità". Per il giudice, che ha negato il sequestro delle due torri quasi ultimate ma ha accolto l'impianto della procura, si è preferito costruire "a vantaggio di interessi privatistici" piuttosto che tenere in considerazioni servizi essenziali per i nuovi numerosi abitanti. Un'operazione "speculativa" che avrebbe permesso un risparmio sulle monetizzazioni delle aree a standard: secondo il consulente della procura il carico per la società Bluestone è stato di poco inferiore a 1,5 milioni di euro (pari a circa 240 euro a metro quadro) rispetto a un valore di mercato di oltre mille euro "più che quadruplo rispetto all'ammontare della monetizzazione posto dal Comune di Milano" ossia un presunto mancato incasso di quasi 4,5 milioni per Palazzo Marino.
Primo piano
L’emergenza

Talamone, è morta la balena che era rimasta incastrata in porto – Video

di Ivana Agostini