Il Tirreno

Italia-Africa: Fratoianni, 'piano Mattei scatola vuota, Meloni lasci in pace partigiano Enrico'

28 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 28 gen. (Adnkronos) - "Innanzitutto il Piano Mattei del governo è una scatola vuota e bisognerebbe lasciare in pace il partigiano Mattei che aveva tutta un’altra idea delle relazioni di carattere economico ed energetico con i Paesi allora detti in via di sviluppo". Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, parlamentare dell’Alleanza Verdi Sinistra dai microfoni di Skytg24 nel corso di Agenda condotta da Lavinia Spingardi. "L’Africa non rischia di diventare un hub di sviluppo ma di essere oggetto - prosegue il leader di SI - di una nuova politica predatoria di stampo neocoloniale. Andiamo lì, ed è l’unica cosa che finora abbiamo compreso per appropriarci ancora una volta di risorse e puntando alle energie fossili che sono state oggetto già della predazione occidentale da decenni. Il contrario di ciò - va avanti Fratoianni - che servirebbe all’Africa, alle sue popolazioni e a noi. E proprio su questa iniziativa del governo - aggiunge - domani, alle ore 14.30, presso la sala stampa della Camera dei deputati ed in coincidenza con la chiusura della Conferenza Italia-Africa organizzata dal Governo Meloni, Alleanza Verdi Sinistra organizza una conferenza stampa per presentare le criticità e le proposte sul cosiddetto 'Piano Mattei per l'Africa'". Oltre a Fratoianni, parteciperanno tra gli altri Angelo Bonelli, Simone Ogno di Recommon, Monica di Sisto di Fairwatch e Associazione delle Ong Italiane(Aoi), Cristiano Maugeri di Action Aid Italia e ci sarà un collegamento con un rappresentante della campagna 'Don't Gas Africa'.
Primo piano
Bolkestein

Spiagge all'asta, la Toscana “brucia” Roma: c’è l’indennizzo per chi perde l’asta. Chi esulta e chi è perplesso

di Mario Neri