Il Tirreno

Mes: Lorenzin, 'vittoria di Pirro sovranista di Italietta'

23 dicembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 23 dic. (Adnkronos) - “Ma cosa ci sta a fare ancora lì Giorgetti? Un ministro sfiduciato dalla maggioranza, dal suo stesso partito e dalla sua premier? Nel merito ha ragione lui, e quando siederà al tavolo dei ministri dell’Economia europea sarà un’Italia balbettante e indebolita quella che deve rappresentare. Quella sul Mes è una vittoria di Pirro sovranista, buona da dare in pasto alla stampa nostrana, ma che non serve a niente al Paese e anzi ci fa sembrare la caricatura dell’Italietta che urla e strepita per il nulla. Una scelta che ci isola e che facciamo fatica a spiegare ai tavoli europei dove ben altro dovremmo chiedere: da investimenti a strategia industriale a immigrazione. Insomma, ancora una volta roba da asilo Mariuccia”. Così la senatrice Beatrice Lorenzin, vicepresidente del Gruppo del Pd.
Primo piano
L’inchiesta

Crollo all’Esselunga di Firenze, gli investigatori si concentrano sul “dente” della trave: cos’è e perché potrebbe aver ceduto – Video

di Matteo Leoni
Le nostre iniziative