Il Tirreno

Sicilia: M5S, 'su finanziaria falsa partenza per governo'

30 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Palermo, 30 nov. (Adnkronos) - "Dopo lo schiaffo sul consolidato, partono male per il governo pure le commissioni: rinviata la quarta per l’assenza della maggioranza e in prima commissione salta, anche per mano di parte della maggioranza, la norma voluta da Schifani che obbligava Comuni, città metropolitane e liberi consorzi comunali a destinare il 3 per cento delle assegnazioni finanziarie ad attività di prevenzione incendi, diserbamento e pulizia fondi. Lo abbiamo detto nei giorni scorsi, lo conferrmiamo oggi a maggior ragione: questa Finanziaria sarà tutt’altro che una passeggiata per Schifani”. Così i deputati Cinquestelle Angelo Cambiano e Martina Ardizzone. “Dopo il clamoroso scivolone in aula sul bilancio consolidato – dice il capogruppo Antonio De Luca - anche dalle commissioni arrivano segnali tutt’altro che incoraggianti per il governo. Sono chiarissime indicazioni di una maggioranza laceratissima che nessuna dichiarazione di facciata potrà mai nascondere. Dal conto nostro noi non faremo nessuno sconto, il testo, come è stato approntato dal governo, non ci piace per nulla. È scritto in perfetto stile Schifani: senza visione e senza prospettive e senza un euro per la sanità che anche per colpa dell’inerzia di questo governo è quasi alla canna del gas”.
Primo piano
Allerta meteo

Maltempo in Toscana, allagamenti e strade interrotte: frane in Versilia

Le nostre iniziative