Il Tirreno

Osce: Lavrov, 'Organizzazione in condizioni deplorevoli'

30 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Skopje, 30 nov. (Adnkronos) - La Russia deve constatare con rammarico che l'Osce si trova in condizioni deplorevoli e che le sue prospettive come organizzazione non sono chiare. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in una riunione dei ministri degli Esteri dell'Osce. "Tra poco più di 12 mesi l'Atto finale di Helsinki compirà 50 anni - ha affermato Lavrov - Dobbiamo constatare con rammarico che l'Osce si avvicina a questo anniversario in una forma deplorevole e che le sue prospettive rimangono poco chiare". Lavrov ha aggiunto che gli Stati della Nato hanno rovinato con le proprie mani la dimensione politica e militare dell'Osce. "Purtroppo le élite politiche occidentali, che si sono arrogate il diritto di decidere il destino dell'umanità - ha aggiunto il capo della diplomazia russa - hanno fatto una scelta miope non a favore dell'Osce, ma a favore della Nato. A favore della filosofia del contenimento. Uno degli elementi chiave di questa politica è stata l'avventata espansione della Nato verso est, iniziata dopo lo scioglimento dell'Organizzazione del Trattato di Varsavia", ha spiegato il ministro degli Esteri russo.
Primo piano
La tragedia

Livorno, muore a 51 anni schiacciata con lo scooter fra due auto: chi è la vittima e la dinamica

di Stefano Taglione
Le nostre iniziative