Il Tirreno

Toscana

Politica

Incidenti lavoro, Fossi (Pd): «Tre morti al giorno ma il governo nasconde i fondi Inail»

Lavoro Inail Pd Fossi
Incidenti lavoro, Fossi (Pd): «Tre morti al giorno ma il governo nasconde i fondi Inail»

Per il segretario dei democratici toscani «la destra ha perso ogni principio etico»

08 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





“Secondo la Corte dei Conti nell'ultimo anno l'Inail, l'ente che si occupa della prevenzione e delle conseguenze degli infortuni sul lavoro, ha accumulato un attivo di 3,1 miliardi di euro, che sono finiti nelle casse dello Stato invece di essere utilizzate per prevenire gli incidenti. Se fossimo in un paese normale con una notizia del genere il Ministro del Lavoro avrebbe già dato le dimissioni: in Italia si verifica in media un sinistro sul lavoro al minuto, tre morti al giorno, più di milleduecento all'anno, il caporalato costringe in schiavitù migliaia di migranti ma la destra nega che ci siano le risorse per fare maggiori controlli. La verità è che il Governo Meloni finanzia le sue leggi, e quindi i condoni, con le risorse che dovrebbero essere utilizzate per prevenire gli incidenti sul lavoro. Siamo di fronte a una destra che ha perso ogni minimo principio etico e morale pur di mantenere il potere". Lo dichiara il deputato Pd in Commissione Lavoro e segretario dem della Toscana, Emiliano Fossi.

Primo piano
Il dramma sfiorato

Viareggio, bimbo di due anni rischia di annegare in piscina: salvato dall’intervento della bagnina

di Roy Lepore