Il Tirreno

Toscana

L’esperto

Meteo in Toscana, fine settimana al mare? L’analisi e la previsione del direttore del Lamma

di Tommaso Silvi

	A destra il direttore del Lamma Bernardo Gozzini
A destra il direttore del Lamma Bernardo Gozzini

Bernardo Gozzini fa il punto della situazione: «Stiamo vivendo una vera stagione primaverile. Pioggia e sole si alternano in uno scenario instabile. Ma presto le cose potrebbero cambiare»

29 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Finalmente le mezze stagioni. In Toscana è primavera. Nell’epoca in cui le pazzie del clima preoccupano e fanno danni, ecco un piacevole ritorno alla normalità. «Stiamo vivendo un periodo in pieno stampo primaverile – dice Bernardo Gozzini, direttore del Consorzio Lamma, l’ente che ogni giorno monitora le evoluzioni atmosferiche sulla Toscana per conto della Protezione civile regionale –, perfettamente al passo col calendario, anche se in alcune giornate si toccano temperature di 26-27 gradi, al di sopra della media del periodo. Non dimentichiamo che l’estate inizia astronomica inizia il 21 giugno».  Sole alternato a nubi e brevi passaggi di pioggia. In una parola: dinamicità. Quella che caratterizzerà gli ultimi giorni di maggio e i primi di giugno in Toscana. Ma andiamo a vedere nel dettaglio, insieme al direttore del Lamma, cosa dobbiamo aspettarci nel fine settimana dell’1 e 2 giugno. 

Verso il fine settimana

Gozzini inizia con la previsione per giovedì 30 maggio. «In Toscana avremo una mattinata tutto sommato soleggiata, mentre nel pomeriggio si verificheranno alcuni annuvolamenti: non sono esclusi rovesci temporaleschi su appennino e zone interne, nelle provincie di Firenze, Siena e Arezzo. Possibili ma meno probabili anche sull’Amiata e nella zona delle Metallifere». Situazione analoga venerdì 31 maggio, «anche se già nella mattina ci sarà un passaggio perturbato che interesserà il nord ovest della Toscana, con temporali sulle Apuane, sulla Lunigiana e Garfagnana. Sulla costa massese e della Versilia avremo comunque cielo sporcato dalle nuvole. Caleranno le temperature – continua Gozzini – con valori massimi di 22-23 gradi». 

Niente mare nel weekend

Non sarà un fine settimana da spiaggia. «Mentre sabato 1 giugno sarà una giornata tutto sommato gradevole – dice ancora Gozzini – domenica 2 giugno avremo tempo perturbato praticamente sull’intera regione. Pare che potrebbe salvarsi solo la Maremma, dove dovrebbe resistere il sole senza precipitazioni». 

In futuro

Non si vede l’alta pressione all’orizzonte. «Forse qualcosa potrebbe cambiare dall’8-10 giugno – conclude il direttore del Lamma – quando l’alta pressione potrebbe piano piano abbracciare il Paese e portare condizioni più vicini a quelle tipiche dell’estate. Ma è ancora presto per una previsione definitiva». 

Primo piano
L’analisi

Astensionismo in Toscana, da Berlinguer a Vannacci perché alle Europee si vota sempre meno

di Libero Red Dolce e Federica Scintu