Il Tirreno

Toscana

Il caso

Arezzo, a 19 anni si opera per dimagrire e muore dopo una settimana: indaga la Procura

Arezzo, a 19 anni si opera per dimagrire e muore dopo una settimana: indaga la Procura

Il padre del giovane si è rivolto ai carabinieri e ha fatto denuncia. aperto un fascicolo per omicidio colposo.

30 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





AREZZO. Si era sottoposto a un intervento di riduzione dello stomaco per perdere peso in una clinica di Arezzo ma dopo pochi giorni è morto. Filippo aveva 19 anni. Il giovane, romano, pesava 160 chili e si era rivolto alla struttura aretina per effettuare una sleeve gastrectomy, ovvero una gastrectomia parziale. La procura di Roma ha aperto un fascicolo: ora la famiglia di Filippo vuole sapere cosa è successo.

A riportare la notizia Il Messaggero che ricostruisce l’accaduto. Il giovane viene dimesso dalla clinica il 21 aprile ma qualche giorno dopo comincia a sentire dei dolori addominali. Qualcosa non va e il 25 aprile decide di rivolgersi all’ospedale San Carlo di Nancy di Roma per fare degli accertamenti. Ma dalle analisi non sarebbe emerso nulla di preoccupante tanto che Filippo firma per essere dimesso. Il giorno dopo però la situazione non migliora, anzi. I dolori si fanno sempre più forti tanto che – sempre secondo quanto riporta il quotidiano romano – non riesce a camminare. I genitori allertano il 118 e arriva un’ambulanza che però non sarebbe stata attrezzata per il trasporto in sedia a rotelle. Filippo arriva al policlinico Gemelli dopo tre ore ma è già in condizioni gravissime e muore poco dopo. 

Il padre di Filippo si è rivolto ai carabinieri e ha fatto denuncia. La procura di Roma ha quindi aperto un fascicolo per omicidio colposo. Sul corpo del giovane sarà eseguito un esame autoptico per capire se durante l’intervento chirurgico ad Arezzo siano stati commessi degli errori e accertare eventuali responsabilità. 

Purtroppo la storia di Filippo non è un caso isolato. Il 9 giugno del 2021 perse la vita Giada De Pace, 25 anni: si era sottoposta a un intervento chirurgico per l’inserimento di un bypass gastrico all’ospedale San Carlo di Nancy di Roma. 

Le ultime
La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino