Il Tirreno

Toscana

La terra trema

Serie di terremoti in Italia: la terra trema in Umbria e a Parma, paura e scuole chiuse


	Le zone di Umbria ed Emilia Romagna dove si sono registrate le scosse di terremoto
Le zone di Umbria ed Emilia Romagna dove si sono registrate le scosse di terremoto

A Spoleto l’ordinanza del sindaco che stoppa l’attività negli edifici scolastici e non solo

09 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Una serie di scosse ha riguardato l’Italia nella giornata di venerdì 9 febbraio. In Umbria e a Parma

A Parma

Un terremoto è stato registrato in provincia di Parma alle 13,06 di venerdì 9 febbraio. La scossa di magnitudo 4.1 ha avuto epicentro sull’Appennino Parmense

In Umbria

Scosse sismiche ravvicinate sono state registrate dall'Ingv a 4 km a nord-est di Spoleto, in provincia di Perugia. La prima scossa, registrata alle ore 11.55 di venerdì 9 febbraio, è stata la più forte, con magnitudo 3.5, seguita da altre, alle ore 11,57, alle 12,08 e alle 12,52, rispettivamente di magnitudo 3.1, 2.3 e 2,9. L'epicentro è collocato a 7-8 km di profondità. Le scosse sono state avvertite in modo distinto dalla popolazione. Non ci sono al momento né danni né feriti. Il Comune di Spoleto ha deciso di chiudere le scuole per due giorni. In una ordinanza il sindaco ha disposto la chiusura per venerdì 9 e sabato 10 febbraio e domani delle scuole, di tutti gli edifici pubblici e anche dei centri diurni socio-riabilitativi.

Primo piano
Il gesto

Pontedera, ragazzina picchiata dal branco salvata da un giovane che interviene e la protegge – Video

di Tommaso Silvi
Le nostre iniziative