Il Tirreno

Toscana

Il peggioramento

Maltempo in Toscana, allerta arancione per vento e mareggiate: le zone a rischio. Scuole chiuse: ecco dove


	A destra la mappa che indica le zone riguardate dall'allerta
A destra la mappa che indica le zone riguardate dall'allerta

La Protezione civile punta gli occhi sulla perturbazione in arrivo: previste forti raffiche e mari molto mossi

27 novembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Rapida perturbazione in avvicinamento anche in Toscana con forti venti e mare molto agitato, specialmente nelle zone costiere centro-meridionali e insulari. La Sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un codice arancione per vento e mareggiate dalle ore 7 fino alle 18 di martedì 28 novembre per Arcipelago e tratto di costa centro-meridionale. Scuole chiuse in alcuni comuni dell’Elba e a Cecina.

Emesso anche un codice giallo per vento e mareggiate dalla mezzanotte fino alle 18 sempre di martedì 28 per i tratti di costa compresi tra le foci dell’Arno e, a sud, dell’Ombrone, del Fiora e dell’Albegna. Infine un codice giallo per rischio idrogeologico e idraulico del reticolo minore, valido dalle ore 20 di oggi fino alle 7 di domani, riguarda le zone comprese nei bacini di Bisenzio e Ombrone Pistoiese e del Valdarno Inferiore.

Oggi, lunedì 27 novembre, isolate precipitazioni interesseranno le zone centro-settentrionali fino al pomeriggio. Dalla sera intensificazione a partire da nord-ovest e successiva estensione al resto della regione durante la notte. Possibili rovesci e isolati temporali con occasionali grandinate e colpi di vento.

Nella mattina di domani, martedì 28 novembre, residue precipitazioni sparse, più probabili sulle province di Firenze, Arezzo, Siena, Grosseto e, a carattere più isolato, sulle zone meridionali delle province di Livorno e Pisa. Dalla tarda nottata di oggi e fino al tardo pomeriggio di domani possibili raffiche di Ponente molto forti su Arcipelago (compresa l'isola d'Elba), sul basso livornese e sulla parte settentrionale della costa grossetana. Forti raffiche sulle aree meridionali.

Durante la notte possibili forti raffiche anche sul tratto di costa in corrispondenza della foce dell’Arno, poi attenuazione.
Domani mare localmente molto agitato su Arcipelago e basso livornese, fino ad agitato sul resto della costa centro-meridionale.

Primo piano
Emergenza idrica

In Toscana manca l'acqua: dall'Elba alla Lunigiana, ecco tutti i progetti per non restare a secco

di Francesco Paletti
Le nostre iniziative