Il Tirreno

Il Riesame rigetta l’istanza, Toti resta ai domiciliari

11 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





GENOVA (ITALPRESS) – Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, rimane agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Ameglia. Il Tribunale del Riesame, infatti, ha rigettato l’istanza presentata dall’avvocato Stefano Savi.
Toti, attualmente sospeso dal suo incarico in Regione, è accusato di corruzione, corruzione elettorale, finanziamento illecito e falso nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Genova. Gli arresti domiciliari erano stati eseguiti lo scorso 7 maggio su ordinanza della gip Paola Faggioni. L’avvocato Stefano Savi, ritenendo che non sussistessero più le esigenze cautelari, aveva presentato istanza prima alla giudice e poi, dopo il primo rigetto, al Tribunale del Riesame. Il giudice non ha accolto nemmeno le due subordinate proposte dalla difesa, l’obbligo di dimora ad Ameglia o il divieto di dimora a Genova, misure che probabilmente non avrebbero comunque consentito a Toti di tornare in carica come presidente della Liguria. Scontato il ricorso alla Corte di Cassazione. Nel frattempo a guidare la giunta sarà sempre il presidente ad interim Alessandro Piana.
(ITALPRESS).
– Foto: Ipa Agency –

Primo piano
Ambiente

«No alla nuova funivia»: rivolta contro l’ecomostro sull’Appennino tosco-emiliano. I motivi della protesta

di Cristiano Marcacci
Sport