Il Tirreno

Ue, Commissione chiede procedura deficit eccessivo per Italia e 6 Paesi

09 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Nell’ambito del pacchetto di primavera del semestre europeo del giugno 2024, la Commissione ha presentato una relazione a norma dell’articolo 126, paragrafo 3, del trattato sul funzionamento dell’UE (TFUE). La relazione ha rilevato che l’avvio di una procedura per i disavanzi eccessivi basata sul disavanzo era giustificato per sette Stati membri selezionati. Il comitato economico e finanziario ha formulato il suo parere nelle due settimane successive. La Commissione ha pertanto proposto al Consiglio decisioni che stabiliscono l’esistenza di disavanzi eccessivi in Belgio, Francia, Italia, Ungheria, Malta, Polonia e Slovacchia.
Il Consiglio dovrà ora decidere in merito all’esistenza di un disavanzo eccessivo in tali Stati membri e, a seguito di una proposta della Commissione nell’ambito del pacchetto d’autunno del semestre europeo, adottare la sua raccomandazione sul percorso di aggiustamento e sul termine per porre fine alla situazione di disavanzo eccessivo.

– Foto: Agenzia Fotogramma –

(ITALPRESS).

Primo piano
Ambiente

«No alla nuova funivia»: rivolta contro l’ecomostro sull’Appennino tosco-emiliano. I motivi della protesta

di Cristiano Marcacci
Sport