Il Tirreno

 Pianeta musica

Carrara, ecco “Visualizzare” il nuovo singolo di Epoca22

La band (foto di Gabriele Martoni)
La band (foto di Gabriele Martoni)

Su tutte le piattaforme digitali: «Un nuovo capitolo per il progetto che ci accompagnerà verso la pubblicazione di un nuovo album»

17 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





CARRARA. È uscito “Visualizzare”, su tutte le piattaforme digitali: è il nuovo singolo di Epoca22, in distribuzione Altafonte.

«Un nuovo capitolo - spiegano i protagonisti della band nel presentare il disco - per lo stratificato progetto, che ci accompagnerà verso la pubblicazione di un nuovo album: uno scorcio post moderno raccontato attraverso gli stilemi della new wave: l’arpeggio dell’introduzione, freddo e vacuo, mette in scena la vita “senza senso” del protagonista del brano; i vuoti dei riverberi creano gli spazi in cui si inserisce il racconto. A volte monotona; a volte accorata, la voce fa da narratore esterno alla vicenda; senza giudicare, almeno lei, la sorte dello sventurato Uomo contemporaneo. Morbosità patologia e asettica razionalità sono le caratteristiche del protagonista del brano - un uomo qualunque; un signor Nessuno della società contemporanea - e sono il risultato dell’ambiente che lo circonda: un mondo fatto di solitudini e dominato dal caso in cui i desideri sembrano scaturire da riviste pornografiche; droghe e voyeurismo».

Si aggiunge inoltre, nella presentazione del nuovo disco della band, « Nella descrizione di questo quadro apocalittico, nell’aridità di questa umanità scarnificata, l’emotività di questo “ultimo sguardo sul mondo” riporta al ricordo di una corsa infantile; alla luce che filtra da una porta finestra di una casa materna prima dell’accecante salto verso l’esterno; verso un “balcone abbacinante” che si fa simbolo di potenza vitale nella sua massima espressione: l’attimo prima della sua cessazione».

Ma ecco i protagonisti di Epoca22, tutti carraresi: Gianluca Durno: autore, compositore, produttore, chitarra e voce di tutti i brani; Sebastiano Pucci: batteria in tutti i brani; Dennis Santacroce: basso in tutti i brani; Mario Tovani: chitarra e cori in tutti i brani; Mattia Cominotto: produttore di tutti i brani. Greenfog Studio: registrazione, mix e master; Giulia Campanile: management.

Epoca22, si sottolinea ancora nella nota di presentazione, è una band new wave, «il suo è cantautorato urbano che unisce cura per il testo e per la musicalità della parola a corpose linee di chitarra; beat riverberati e riff di basso, reminiscenze della darkwave britannica di fine anni ‘70. Quello di Epoca22 è un canto di strada che racconta, per simboli, di città deturpate; di divisioni e disuguaglianze; di violenza e povertà, ma anche di speranza e redenzione».

Le ultime
Il decreto

Dal governo via libera al Salva-casa: vetrate e sanatorie, le nuove regole