Il Tirreno

Sport

Tennis

Leggendario Sinner, vince il primo Slam con una favolosa rimonta

Leggendario Sinner, vince il primo Slam con una favolosa rimonta

A Melbourne l’azzurro trionfa superando Medvedev. Un italiano torna a conquistare un Major dopo 48 anni

28 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Jannik Sinner è sempre più nella storia del tennis italiano e internazionale. Il 22enne altoatesino ha vinto il singolare maschile degli Australian Open, prima prova stagionale del Grande Slam, andata in scena sui campi in cemento del Melbourne Park. Nella finale odierna l'azzurro, numero 4 del mondo e del tabellone, ha battuto il russo Daniil Medvedev, terzo tennista del ranking Atp e terza forza del seeding, col punteggio di 3-6, 3-6, 6-4, 6-4, 6-3. Sinner è il terzo italiano di sempre a imporsi in un Major, il primo a trionfare in Australia.

Prima di lui erano riusciti a primeggiare a livello di Grande Slam solo Nicola Pietrangeli, vincitore al Roland Garros nel 1959 e nel 1960, e Adriano Panatta, che si è imposto sempre a Parigi nel 1976, l'anno della prima storica Coppa Davis, riportata per la seconda volta in Italia lo scorso novembre, dopo ben 47 anni, proprio con l'altoatesino grande trascinatore del team azzurro.

Primo piano
Tragedia in Maremma

Grosseto, muore a 36 anni annegato nel fiume davanti alla compagna

Sport