Il Tirreno

Prato

Balla Sowe, il derby winner. L’uomo giusto al posto giusto

di Vezio Trifoni
Mousa Balla Sowe festeggia insieme ai compagni davanti al settore ospiti al termine del derby vinto dal Prato allo stadio Melani di Pistoia (foto Binoy Toroucly)
Mousa Balla Sowe festeggia insieme ai compagni davanti al settore ospiti al termine del derby vinto dal Prato allo stadio Melani di Pistoia (foto Binoy Toroucly)

Prato. L’attaccante gambiano si è fatto trovare pronto a Pistoia

27 marzo 2024
3 MINUTI DI LETTURA





PRATO. La vittoria nel derby con la Pistoiese al “Melani” che mancava in campionato da 20 anni (l’ultimo successo era datato 4 marzo 2004 in serie C1 con i lanieri si imposero per 4-1) porta la firma di Mousa Balla Sowe, attaccante gambiano, classe 1995, arrivato nel mercato di dicembre e che finora non aveva avuto molto spazio ed era stato costretto a un lungo stop per la frattura dell’avambraccio.

Il giocatore è tornato a disposizione prima del derby ed è entrato in campo nella ripresa trovando il gol vittoria al 37’ con un colpo di testa.

«Sono contento di aver segnato questo gol importante – commenta Sowe – in una partita particolare e molto sentita come il derby con la Pistoiese. Il gol? Non è stato un gol difficile ma mi sono fatto trovare al posto giusto e sono felice di aver regalato la vittoria nel derby ai nostri tifosi che ci seguono sempre».

Nato a Banjul in Gambia il 2 febbraio 1997 e arrivato in Italia nel 2015 al Parma, ha indossato le maglie di Vibonese, Gela, Turris, Monterosi, Atletico Terme Fiuggi, Afragolese, Porto d’Ascoli e Cavese con la quale aveva iniziato questa stagione. Nel 2022 ha giocato nel campionato maltese con l’Hamrun.

Quattro le promozioni dalla D alla C, con le maglie di Parma (2015), Vibonese (2017), Turris (2020) e Monterosi (2021).

«A Prato mi sto trovando bene – prosegue l’attaccante gambiano – Sono arrivato da pochi mesi e ci vuole un po’ di tempo per conoscersi ma ora si è creato un bel gruppo unito e compatto e i risultati lo stanno a dimostrare».

Con l’arrivo di Ridolfi in panchina la squadra ha ottenuto 17 punti in 9 partite (5 vittorie, due pareggi e due sconfitte) salendo a quota 40. Domani è già tempo di tornare in campo per il turno pre pasquale al Lungobisenzio dove arriva il San Giuliano City che con 38 punti si trova dietro ai biancazzurri. Il Prato è deciso a proseguire la striscia positiva per migliorare ancora la classifica.

«Stiamo facendo bene – conclude Sowe – abbiamo ancora sei partite a cominciare da quella con S. Giuliano per provare a migliorare ancora la nostra posizione in classifica e vogliamo continuare la striscia positiva».

La squadra da lunedì ha già ripreso la preparazione e domani mattina svolgerà l’allenamento di rifinitura. Il tecnico Ridolfi deve valutare le condizioni del gruppo con Gori uscito anzitempo dalla sfida con la Pistoiese.

Designata anche la terna arbitrale con il direttore di gara Marco Schmid di Rovereto, coadiuvato dagli assistenti Mariano Pascale di Bologna e Antonio Masciello di Ravenna.

Solite modalità per l’acquisto dei biglietti. Un Prato rinfrancato che vuole chiudere il campionato in crescendo.


 

Primo piano
Lo studio

Comuni più ricchi d’Italia, una sorpresa in Toscana – La classifica completa e i dati per ogni regione