Il Tirreno

Prato

Aspettando la Maratonina, ci si allena

La partenza della mezza maratona nel 2019
La partenza della mezza maratona nel 2019

Dieci appuntamenti alla pista di atletica per prepararsi alla corsa del 14 aprile

31 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PRATO. Dieci appuntamenti per preparare la maratonina Città di Prato che si svolgerà domenica 14 aprile. Giovedì 1° febbraio con ritrovo alle 19 alla pista Mauro Ferrari via San Martino per Galceti prenderanno il via gli stage di allenamento “Aspettando la mezza”. Tutti i giovedì di febbraio e marzo con ultimo incontro giovedì 4 aprile i podisti ma anche i camminatori potranno trovare tecnici e podisti esperti per correre la Mezza di Prato o anche semplicemente fare attività di walking per stare insieme e fare gruppo.

«È un modo per correre insieme con atleti più o meno dello stesso livello – spiega Antonio Spichetti – Divideremo i partecipanti in gruppi con due “capitani” che daranno il ritmo all’allenamento e sceglieranno il percorso da seguire. Prima di iniziare faremo riscaldamento e subito dopo ci sarà la possibilità di bere un the caldo e fare una bella doccia grazie alla disponibilità dell’Atletica Prato che ringraziamo per il supporto e l’ospitalità».

Come fare per iscriversi? «È sufficiente venire alla pista di atletica Mauro Ferrari alle 19 per iscriversi e avere tutte le informazioni – continua Spichetti – Tra l’altro durante gli appuntamenti ci saranno anche delle attività parallele come la prova delle scarpe e la presenza di allenatori e professionisti del mondo del podismo ma anche del walking che soprattutto quello lento ha molti camminatori». Domenica 4 febbraio poi ci sarà anche una novità per Prato. «Abbiamo organizzato la Bisenzio race che è una corsa podistica lungo la ciclabile del Bisenzio che dura 8 ore – continua Spighetti – Oltre alla ultramarathon ci saranno altri percorsi di 6 e 12 km anche per i camminatori e chi ha voglia di vivere il Bisenzio in compagnia. Mentre i podisti potranno scegliere anche tra i percorsi di 24 e 42 km. Il ritrovo e la partenza saranno davanti al bocciodromo di viale Montegrappa che sarà la sede organizzativa con ristoro finale e premiazioni». Al termine medaglia per tutti. «È uno dei valori aggiunti che vogliamo dare a chi partecipa a questa prima edizione – conclude Spichetti – La medaglia è sempre qualcosa che rimane nell’albo d’oro di un podista e in questo caso la maggior parte sono ultra maratoneti con alle spalle tante maratone e manifestazioni anche di 100 km. Sono sicuro che sarà apprezzata perché molto bella e un bel pacco gara con felpa e prosecco». l

V.T.
 

Primo piano
L’emergenza

Talamone, è morta la balena che era rimasta incastrata in porto – Video

di Ivana Agostini