Il Tirreno

Prato

Criminalità

Prato, quattordicenne si sveglia e trova un ladro in camera che minaccia di ucciderlo

Prato, quattordicenne si sveglia e trova un ladro in camera che minaccia di ucciderlo

La disavventura in via Pistoiese: la polizia denuncia due persone

15 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





PRATO. Brutto risveglio, martedì mattina, 14 maggio, per un quattordicenne cinese che abita in via Pistoiese. Intorno alle 7 il ragazzo ha aperto gli occhi e si è trovato davanti uno sconosciuto che rovistava nel comodino della sua camera. Il giovane ha iniziato a urlare per chiedere l’aiuto del padre che dorme in un’altra stanza e nel mentre il ladro lo ha minacciato di morte e se n’è andato portando via uno smartphone e un iPad.

Il padre del ragazzo ha chiamato la polizia e ha messo a disposizione degli agenti le immagini riprese da una telecamera di sorveglianza, grazie alle quali i poliziotti hanno visto entrare nell’abitazione due persone, riconoscendo un sedicenne marocchino già controllato altre volte.

Per questo sono andati a perquisire la sua abitazione e l’hanno trovato insieme a un ventenne egiziano, che è stato riconosciuto dal quattordicenne cinese come il ladro visto al suo risveglio. I due nordafricani hanno ammesso le loro responsabilità, ma lo smartphone e l’iPad erano già spariti, hanno detto di averli venduti in cambio di un paio di dosi di cocaina. Sono stati dunque denunciati per rapina aggravata in concorso.

Le ultime
Pianeta scuola e università

Ferrari, Don Abbondio e colesterolo: cosa c’è nel test di Medicina e quando usciranno i risultati