Il Tirreno

Prato

Criminalità

Prato, studente di 16 anni minacciato col coltello e rapinato da due coetanei

Prato, studente di 16 anni minacciato col coltello e rapinato da due coetanei

L’aggressione è avvenuta alla fermata del bus, la polizia ha rintracciato i due presunti responsabili e li ha denunciati

30 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





PRATO. Uno studente di 16 anni è stato aggredito a scopo di rapina, minacciato con un coltello e picchiato mentre aspettava il bus in via Firenze e qualche ora più tardi la polizia ha individuato i due presunti aggressori, anche loro sedicenni, che sono stati denunciati.

L’aggressione

E’ successo alle 7,30 di lunedì 29 aprile, quando alla centrale operativa della Questura è arrivata una richiesta di soccorso. Il ragazzo, ancora impaurito e coi segni della colluttazione sul volto e sulle mani (sarà giudicato guaribile in 7 giorni al pronto soccorso), ha raccontato di essere stato avvicinato dai due coetanei che lo hanno minacciato con un coltello e gli hanno portato via il telefono cellulare e il portafoglio.

Le ricerche e la cattura

Sulla base della sua descrizione, la polizia si è messa alla ricerca dei due aggressori e li ha rintracciati qualche ora dopo. Secondo la Questura i due, di nazionalità marocchina con qualche precedente penale, sono «senza ombra di dubbio» gli autori dell’aggressione, ma la flagranza era già trascorsa e dunque i due sono stati soltanto denunciati.

Le ultime
Pianeta scuola e università

Ferrari, Don Abbondio e colesterolo: cosa c’è nel test di Medicina e quando usciranno i risultati