Il Tirreno

Prato

Aggressioni

Prato, prende a martellate in testa il rivale in amore: arrestato per tentato omicidio

Prato, prende a martellate in testa il rivale in amore: arrestato per tentato omicidio

In manette un giovane albanese che ha aggredito un marocchino di 33 anni, nuovo fidanzato della sua ex compagna

28 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





PRATO. Un albanese di 36 anni è stato arrestato dai carabinieri nella mattinata di oggi, 28 aprile, con l’accusa di tentato omicidio. Secondo quanto riferito, il giovane, armato di martello, si è scagliato contro un marocchino di 33 anni colpendolo più volte alla testa in via Galcianese. La “colpa” del giovane nordafricano è di essere il nuovo fidanzato della donna che in precedenza aveva una relazione con l’aggressore.

Il violento litigio è stato interrotto dall’intervento di una pattuglia dei carabinieri, che sono riusciti a disarmare l’aggressore, mentre un’ambulanza inviata dalla centrale del 118 soccorreva la vittima dell’aggressione in codice giallo. Il giovane marocchino è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Santo Stefano e successivamente trasferito nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale fiorentino di Careggi per essere sottoposto a un intervento chirurgico. Non sarebbe comunque in pericolo di vita.

Le ultime
Pianeta scuola e università

Ferrari, Don Abbondio e colesterolo: cosa c’è nel test di Medicina e quando usciranno i risultati