Il Tirreno

Prato

Nomine

Prato, Prefettura al femminile: Savina La Iacona succede a Cogode


	Michela Savina La Iacona, nuovo prefetto di Prato
Michela Savina La Iacona, nuovo prefetto di Prato

Da quasi 20 anni solo donne (sette) a capo dell’Ufficio territoriale di governo

27 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





PRATO. Continua la “linea rosa” in Prefettura. Nella serata del 26 marzo il Consiglio dei ministri ha infatti nominato Michela Savina La Iacona nuovo prefetto di Prato in sostituzione di Adriana Cogode che è andata in pensione un paio di mesi fa. La Iacona, che fino a martedì ha guidato la Prefettura di Brindisi, ha 63 anni ed è nata a Nicosia, in provincia di Enna. Si tratta della settima volta consecutiva che l’incarico di prefetto a Prato viene assegnato a una donna. In precedenza era toccato a  Eleonora Maffei (27 luglio 2005 - 31 ottobre 2009), Maria Guia Federico (30 dicembre 2009 - 4 agosto 2013), Maria Laura Simonetti (5 agosto 2013 - 10 febbraio 2017), Rosalba Scialla (13 febbraio 2017 - 8 aprile 2020), Lucia Volpe (14 aprile 2020 - 29 dicembre 2020) e Adriana Cogode (dal 30 dicembre 2020). Di fatto, dopo i primi quattro prefetti uomini (Francesco Berardino, Giuseppe Pecoraro, Abramo Barillari e Giuseppe Badalamenti) da quasi 20 anni il prefetto a Prato è una donna.

Michela Savina La Iacona è laureata in giurisprudenza e ha svolto gran parte della carriera prefettizia in Sicilia dove ha ricoperto incarichi come componente delle commissioni straordinarie per la gestione dei Comuni di Riesi, Altavilla Milicia, Palazzo Adriano, sciolti per infiltrazioni mafiose. E’ stata inoltre commissario straordinario per la gestione del Comune di Bagheria.

Vespa World Days
Il bilancio

Vespa World Days, a Pontedera edizione da record: i numeri. Nel 2025 appuntamento in Spagna