Il Tirreno

Prato

Carabinieri

Prato, con un coccio di bottiglia minaccia i clienti del circolo Arci: denunciato


	Il circolo Arci di San Paolo
Il circolo Arci di San Paolo

I carabinieri hanno immobilizzato un giovane che aveva dato in escandescenze a San Paolo

12 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





PRATO. Attimi di paura nella tarda serata di domenica 11 febbraio all’interno del circolo Arci San Paolo in via Cilea, dove un cliente ubriaco ha minacciato i presenti con un coccio di bottiglia, prima di essere immobilizzato dai carabinieri. L’uomo, un honduregno di 25 anni, ha dato in escandescenze probabilmente a causa del suo stato di ubriachezza e ha impugnato un coccio di bottiglia minacciando i presenti, che hanno chiamato le forze dell’ordine. All’arrivo dei carabinieri il giovane non si era ancora calmato e ha tentato di aggredire uno dei militari, che però ha schivato il colpo e insieme ai colleghi ha bloccato l’esagitato e l’ha portato in caserma, dove è stato denunciato per oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Primo piano
La tragedia

Livorno, muore a 51 anni schiacciata con lo scooter fra due auto: chi è la vittima e la dinamica

di Stefano Taglione
Le nostre iniziative