prato
cronaca

Tiene in casa 37 cani e i carabinieri glieli sequestrano

Intervento dei militari a Carmignano dopo le lamentele dei vicini. Una donna è stata denunciata per maltrattamento di animali e disturbo della quiete pubblica


18 giugno 2022


CARMIGNANO. Una donna di 54 anni residente a Carmignano teneva in casa la bellezza di 37 cani, che ora sono stati sequestrati dai carabinieri di Poggio a Caiano su disposizione del giudice per le indagini preliminari. La donna è stata denunciata per maltrattamento di animali e disturbo della quiete pubblica.

E' l'esito di un'indagine dei carabinieri partita proprio dalle lamentele dei vicini, infastiditi dal continuo abbaiare dei cani. Vicini che hanno anche denunciato le precarie condizioni igieniche nelle quali venivano tenuti gli animali.

A portare  i fatti all’attenzione della giustizia è stata un’ispezione condotta dai carabinieri del comune mediceo che già da tempo avevano raccolto le lamentele di molti cittadini, oramai stanchi del continuo latrare ed abbaiare che proveniva dalla casa. Gli accertamenti condotti dai militari, oltre che a dare consistenza al contenuto degli esposti, hanno anche fatto emergere la precarietà della gestione dei cani in rapporto alle loro caratteristiche etologiche, ritenuta incompatibile con la loro natura e tale da far configurare il reato di maltrattamento.

Molti dei cani, infatti, oltre a non essere adeguatamente curati,sono infatti apparsi "provati dalle condizioni di tenuta, aggravata dall’impossibilità per una sola donna di far fronte alle esigenze di tanti animali ristretti all’interno di una singola abitazione" spiega una nota dell'Arma.

Determinante alle operazioni di sequestro dei cani è stato l’apporto dell’Ente nazionale protezione animali di Prato, oltre a quello delle Guardie zoofile provinciali.

Gli animali si trovano adesso all’interno di una struttura di accoglienza per cani a disposizione della magistratura ed in attesa di una futura ricollocazione. Si tratta di animali di varie razze (Buldog Inglese, Australian Shepard, Barbone gigante, Welsh Corgie e diversi Barbone, tra i quali anche cinque cuccioli di poche settimane).

Della vicenda è stato interessato anche il comune di Carmignano che ha emesso a carico della persona denunciata un’ordinanza che, per esigenze di tutela sanitaria, le impone l’esecuzione di pulizie straordinarie all’interno dell’immobile in questione. Nelle operazioni di ispezione la Stazione Carabinieri di Poggio a Caiano si è avvalsa anche della collaborazione di polizia municipale e Asl.

 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.