Il Tirreno

Prato

l’epidemia 

Covid, ci sono 39 casi ma nessun decesso

31 agosto 2021
2 MINUTI DI LETTURA





prato. Anche ieri Prato era la provincia toscana con la più alta incidenza di casi Covid in rapporto alla popolazione residente. Sono 39, rispetto ai 74 di Firenze che però ha il quadruplo dei residenti. La buona notizia è che non vengono segnalate vittime, il cui totale resta fermo a 612, mentre quello dei contagiati dall'inizio della pandemia sale a 25.354.

In Toscana sono 358 i nuovi casi su 5.136 tamponi molecolari e 1.550 tamponi antigenici rapidi, con una percentuale di positivi sulle prime diagnosi del 12,3%. Gli attualmente positivi sono 11.416, in calo. I ricoverati sono 478 (6 in più), di cui 54 in terapia intensiva (uno in più). Si registrano tre nuovi decessi, due uomini e una donna con un'età media di 82,3 anni a Firenze, Livorno e Arezzo. L'età media dei 348 nuovi positivi è di 38 anni circa (25% ha meno di 20 anni, 30% tra 20 e 39 anni, 28% tra 40 e 59 anni, 11% tra 60 e 79 anni, 6% ha 80 anni o più).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (335 confermati con tampone molecolare e 13 da test rapido antigenico). Sono 74.923 i casi complessivi ad oggi a Firenze (74 in più rispetto a ieri), 24.749 a Prato (39 in più), 25.354 a Pistoia (39 in più), 14.388 a Massa (23 in più), 27.971 a Lucca (25 in più), 32.184 a Pisa (34 in più), 20.135 a Livorno (43 in più), 24.883 ad Arezzo (20 in più), 15.258 a Siena (30 in più), 10.482 a Grosseto (21 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Le province con il tasso più alto di positivi in rapporto alla popolazione residente sono Prato con 9.666 casi per 100.000 abitanti, Pistoia con 8.718, Pisa con 7.729, la più bassa Grosseto con 4.796.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime
L’allarme

Agrigento, accoltella la moglie e due figli e si barrica in casa: grave un bambino di 7 anni