Il Tirreno

Pontedera

Calcio

Il recupero di Martinelli non è bastato al Pontedera

di Stefano Scarpetti
Riccardo Martinelli
Riccardo Martinelli

Serie C. Il difensore ci crede e arriva il mini-abbonamento

03 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PONTEDERA. I gol subiti sono il vero tallone d’Achille per il Pontedera nella stagione 2023/24. Anche nella scorsa annata ci sono stati momenti in cui la retroguardia granata subiva molte reti, ma nell’ultima parte del torneo riuscì a trovare quella solidità che permise di ottenere il sesto posto, con tanto di record di punti in terza serie.

In quella attuale non ci sta riuscendo. È vero che il livello del girone B si è innalzato in maniera esponenziale ma allo stesso tempo 50 reti incassate in 34 partite sono decisamente troppe. Non si deve far l’errore di analizzare solo il rendimento dei singoli ma parlare di fase difensiva a maggior ragione del modo attuato dai granata uomo contro uomo a tutto campo. Sabato a Chiavari è tornato, dopo oltre un mese di assenza l’esperto Riccardo Martinelli, ma i gol al passivo sono stati 3. «Le occasioni dei nostri avversari sono arrivate su palle inattive – dice il giocatore aretino, classe 1991 – per me non ci sono state grosse mancanze escludendo ovviamente gli episodi dai quali sono scaturite le tre reti».

Riguardo al dato dei gol subiti e alla difficoltà palesata dal pacchetto arretrato aggiunge. «Noi purtroppo o per fortuna come dice il mister difendiamo a uomo, quindi se perdiamo i duelli finiamo per subire gol, la soluzione può essere solo di essere più decisi negli scontri fisici. Una volta risolto questo problema credo che le cose miglioreranno. Probabilmente è anche una situazione mentale».

Il girone di ritorno dei granata è stato contraddistinto continui alti e bassi: due vittorie nelle prime giornate, cinque sconfitte nelle successive sette, due successi in quattro partite a cui hanno fatto seguito le due sconfitte di Pescara e Chiavari contro la Virtus Entella. «L'unica soluzione è di remare tutti dalla stessa parte verso l'unico obiettivo che sono i playoff. Sono convinto che il traguardo verrà raggiunto»

E per riuscirci la società ha lanciato una sorta di mini-abbonamento per in vista delle ultime due sfide casalinghe: Pontedera-Ancona (fomenica sllr 14) e Pontedera-Olbia (domenica 21 alle 16.30). È riservato al settore Gradinata Nord a soli 10 euro. L'offerta è attiva da ieri sul circuito Etes, presso Edicola Palucci (piazza Unità d'Italia, 26 a Pontedera) e in sede allo stadio Mannucci. Dal campo: torna a disposizione Calvani che ha scontato la squalifica.


 

Primo piano
Turismo

Il ponte del 25 aprile? Sulle piste a sciare: «Nevicata eccezionale». Ecco gli impianti aperti in Toscana