Il Tirreno

Pontedera

calcio: serie c 

Pontedera, subito un derby all’esordio in campionato

Pietro Mattonai
Pontedera, subito un derby all’esordio in campionato

I granata affrontano stasera al Mannucci (inizio alle 20,30) la Carrarese Caponi e compagni vogliono mettersi alle spalle la delusione per il ko in Coppa  

29 agosto 2021
3 MINUTI DI LETTURA





Pietro Mattonai

PONTEDERA.. È scoccata l’ora per l’inizio del campionato. Il Pontedera, questa sera alle 20,30 al “Mannucci”, farà il suo esordio ufficiale nel girone B di Serie C. L’avversaria, per questo esordio, sarà la Carrarese, nel primo dei tanti derby toscani che costelleranno la stagione granata. In palio ci sono tre punti che non sono certamente decisivi, ma che potranno dare morale a entrambe le formazioni. La scorsa settimana, alla prima stagionale, entrambe hanno dovuto infatti salutare la Coppa Italia di Serie C, venendo eliminate da Mantova e Imolese.

QUI PONTEDERA. La formazione scelta da mister Ivan Maraia per la prima di campionato dovrebbe ricalcare in pieno quella vista contro il Mantova. Le indicazioni arrivate, soprattutto nel primo tempo, fanno ben sperare: a centrocampo, grazie al lavoro di fino di Barba e Benedetti, i granata hanno saputo palleggiare con velocità e intensità. Soltanto un paio di sviste difensive hanno permesso agli ospiti di andare in vantaggio e di segnare il raddoppio nei primissimi minuti della ripresa. Da due difensori come Bakayoko ed Espeche ci si aspetta sempre il meglio, ma l’intesa aumenta soltanto con il tempo e le partite. Ecco perché, davanti a Sposito, saranno ancora loro due, insieme a Matteucci, a completare il pacchetto arretrato. Anche in attacco dovrebbero essere i due nuovi arrivati a prendersi la scena: contro il Mantova, nonostante sia stato sostituito da Benericetti, Mutton ha fatto bene, così come Magnaghi. Ma come ha specificato più volte mister Maraia, per trovare la giusta amalgama serve mantenere la calma e avere pazienza.

GLI AVVERSARI. Anche la Carrarese di mister Antonio Di Natale, subentrato a Silvio Baldini dopo le dimissioni del tecnico massese nel finale della scorsa stagione, si dovrebbe presentare con un undici titolare identico a quello sceso in campo in Coppa Italia contro l’Imolese. Il 4-3-3 di Di Natale punta sul tridente composto da Bramante, Galligani e Doumbia: quest’ultimo, arrivato nella passata stagione, ha un passato anche con le maglie di Reggina, Lecce e Parma. Non sarà in campo dal 1’, invece, il nuovo innesto Georgi Tunjov, centrocampista estone arrivato in prestito dalla Spal che, comunque, dovrebbe essere in panchina a disposizione del tecnico napoletano. Nei 17 precedenti disputati tra i pro al “Mannucci”, gli apuani hanno avuto la meglio in sei occasioni – vittoria per 3-1 con doppietta di Francesco Dettori – e hanno pareggiato in altre otto. Insomma: la Carrarese, a Pontedera, non è mai un avversario facile da battere.

LE QUOTE. È un match equilibrato quello del “Mannucci”, ma i padroni di casa sembrano favoriti e, per questo, le quote degli scommettitori ne risentono. Il successo del Pontedera è dato a 2,20, mentre la vittoria esterna della Carrarese e il pareggio pagano tre volte e mezzo la posta giocata. Secondo gli scommettitori, inoltre, non ci dovrebbe essere una pioggia di gol al “Mannucci”: l’Under 2,5 vale soltanto 1,55 la puntata, mentre l’Over paga 2,30. Scarto minimo tra Goal – entrambe le squadre a segno – e NoGoal, con la prima opzione che vale 1,95 la posta e la seconda 1,75. Interessante, infine, l’ipotesi ribaltone: con il segno 1 al 45’ e il 2 al 90’, si può incassare fino a 27 volte la somma giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime
La macabra scoperta

Orrore tra gli scogli, una neonata trovata morta dentro uno zaino

Cinema in Toscana