Il Tirreno

Pontedera

Il Pontedera debutta con un pari nel derby, alla rete di Magnaghi risponde Energe nella ripresa

La gioia di Magnaghi dopo la rete del vantaggio (foto Franco Silvi)
La gioia di Magnaghi dopo la rete del vantaggio (foto Franco Silvi)

Contro la Carrarese una gara combattuta ed equilibrata

29 agosto 2021
2 MINUTI DI LETTURA





Pontedera-Carrarese 1-1

Pontedera: Sposito; Espeche, Matteucci, Bakayoko; Perretta, Benedetti (63’ Shiba), Caponi, Barba (82’ Marianelli), Milani; Mutton (70’ Mattioli), Magnaghi. A disp.: Angeletti, Nicoli, Santarelli, Parodi, Bardini, Pretato, D’Antonio, Benericetti, Regoli. All.: Ivan Maraia.

Carrarese: Vettorel; Grassini (81’ Figoli), Kalaj, Marino, Imperiale; Battistella, Luci, Pasciuti (55’ Tunjov); Energe (86’ Bramante), Doumbia, Galligani (46’ D’Auria). A disp.: Capponi, Barbone, Santochirico, Bianchi, Girgi, Bertipagani, Rota. All.: Antonio Di Natale.

Reti: 22’ Magnaghi, 58’ Energe.

Arbitro: Enrico Gigliotti di Cosenza, coad. Glauco Zanellati di Seregno e Michele Piatti di Como.

Note: Calci d’angolo: 3-3. Ammoniti: Benedetti, Sposito, Milani; Luci. Recupero: 1’+4’.

Il Pontedera si accontenta di un punto all’esordio in campionato. Contro la Carrarese, nel primo derby stagionale al “Mannucci”, i granata di mister Ivan Maraia passano in vantaggio con una perla di Simone Magnaghi, al primo centro stagionale con il Pontedera, e si fanno raggiungere nella ripresa da un gran bel gol di Energe. Meglio i granata nel primo tempo: Mutton, Caponi e Magnaghi vanno vicini al gol in più di un’occasione. Al 22’, però, ci pensa proprio Magnaghi a sbloccare il risultato con una volèe da fuori area che si insacca all’incrocio dei pali, lasciando di pietra l’incolpevole Vettorel. Nel secondo tempo, però, l’intensità del Pontedera cala e la Carrarese riesce a mettere la testa fuori dal guscio. Al primo, vero tiro in porta, la squadra di mister Antonio Di Natale agguanta il pareggio: Energe, sfruttando un rimbalzo favorevole da fuori area, trova l’angolo giusto e trafigge Sposito. Il ritmo della partita cala, gli ospiti provano in un paio di occasioni a portarsi in vantaggio, ma il Pontedera rischia poco o nulla. Alla fine, dopo quattro minuti di recupero, il pareggio sembra il risultato più giusto. Il prossimo impegno dei granata è in programma domenica 5 settembre alle 17,30: per la seconda giornata, il Pontedera farà visita alla Vis Pesaro.

Pietro Mattonai

Le ultime
Violenza domestica

Agrigento, accoltella la moglie e due figli e si barrica in casa: i bambini in rianimazione