Il Tirreno

Pontedera

Lutto

Muore operatrice sanitaria: per anni ha lavorato al pronto soccorso di Pontedera

Muore operatrice sanitaria: per anni ha lavorato al pronto soccorso di Pontedera

Di origini livornesi, è scomparsa dopo una lunga malattia. I colleghi: «Lei dava forza a noi e ai pazienti»

13 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





PONTEDERA. Lutto nella sanità toscana. L’Asl Toscana nord ovest esprime il proprio cordoglio per la scomparsa dopo lunga malattia di Sonia Zati, un’operatrice socio sanitaria di origini livornesi meglio conosciuta come Katia. Per molti anni ha prestato servizio al pronto soccorso dell’ospedale Lotti di Pontedera.

Il ricordo

Questo il ricordo dei colleghi: «Katia ha sempre accudito i pazienti con grande umanità e professionalità ed sempre stata un punto di riferimento per tutti. Nonostante la malattia si è impegnata in tutti questi anni nello svolgimento del proprio lavoro, che ha sempre svolto con serietà, preparazione e amore e a cui non ha voluto rinunciare fino alla fine, nonostante le cure, il dolore e la paura che inevitabilmente si sono susseguiti. Ha affrontato interventi e terapie per poi ripresentarsi puntuale al proprio posto di lavoro. Lei dava forza e coraggio a colleghi e pazienti, sempre sorridente, ma sincera e diretta come era il suo carattere». 

Zati sarà cremata domani (martedì 14) alle 15 al cimitero dei lupi a Livorno.

Le ultime
La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino